rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Lincoln

Fa il parcheggiatore mentre è ai domiciliari, inutile la "sosta" al bar: arrestato

Nei guai un cinquantenne, fermato dalla polizia alla Kalsa dopo un breve appostamento: per lui l'accusa è di evasione. Multato un "collega" ghanese a Mondello che avrebbe schiaffeggiato un automobilista che si era rifiutato di pagare

Quando pensava di essere lontano da occhi indiscreti dirigeva le macchine e aiutava gli automobilisti a fare manovra, mentre se passava una volante faceva l'indifferente o si avvicinava al bar cercando di "mimetizzarsi" tra i clienti. I poliziotti dell’Upgsp hanno arrestato alla Kalsa il cinquantenne Giacomo Sardina, sorpreso per ben due volte mentre “svolgeva - spiegano dalla Questura - il suo ‘servizio permanente effettivo’ come posteggiatore abusivo”.

L’uomo è stato però arrestato e accusato per il reato di evasione e non per l’attività che stava esercitando vicino alla piazza della Kalsa. In un altro episodio, a Mondello, i poliziotti sono intervenuti per evitare che un'accesa discussione iniziata in via Galatea degenerasse in lite una volta arrivati in via Circe. Protagonista un automobilista e un parcheggiatore abusivo ghanese di 38 anni.

“Quest’ultimo - aggiungono dalla Questura - ha schiaffeggiato l'automobilista palermitano, ‘reo’ di essersi rifiutato di dare i soldi pretesi dal ghanese per avere consentito la sosta”. In entrambi i casi gli agenti hanno sanzionato gli abusivi e hanno sequestrato loro il denaro trovato nelle tasche dei “professionisti del posteggio” in quanto ritenuto provento dell'attività illecita (pari complessivamente a circa 100 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa il parcheggiatore mentre è ai domiciliari, inutile la "sosta" al bar: arrestato

PalermoToday è in caricamento