rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Il Movimento cristiano lavoratori sostiene la popolazione ucraina: "Doneremo farmaci, cibo e soldi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“In seguito ai recenti e tristi fatti avvenuti in Ucraina, il Movimento Cristiano Lavoratori di Palermo, nel solco dei valori di solidarietà e umanesimo che da sempre lo contraddistingue, farà la propria parte aderendo all’iniziativa della Caritas Diocesana di Monreale, che ha visto anche il pieno sostegno di un’importante associazione ponte di collegamento tra l’Europa e l’Est europeo, la Eso, guidata da Nunzio Panzarella”. Lo dichiara Giuseppe Gennuso, presidente provinciale Mcl Palermo. “Dopo un confronto telefonico con l’arcivescovo di Monreale Michele Pennisi, abbiamo deciso di aderire contribuendo sia con una donazione di farmaci e alimentari sia con un contributo economico per le popolazioni in fuga dalla guerra. Le donazioni – prosegue - serviranno a rinfrancare gli animi esausti degli ucraini che si stanno ammassando al confine con Polonia, Moldavia e Romania. La Sicilia, da sempre cuore e crocevia del Mediterraneo, non si tirerà indietro nell’aiutare chi sta vivendo ore drammatiche. MCL farà la sua parte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Movimento cristiano lavoratori sostiene la popolazione ucraina: "Doneremo farmaci, cibo e soldi"

PalermoToday è in caricamento