menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nei locali del centro, scatta un sequestro: inflitte sanzioni per 10 mila euro

E' questo il bilancio di dieci verifiche effettuate dalla polizia, coadiuvata da personale dell'Asp, nei luoghi della movida. Multa da 8 mila euro (con sequestro) per il titolare di un esercizio in zona Casa Professa. In via Maqueda un minimarket non in regola dovrà pagare 2 mila euro

Due locali del centro storico sono stati sanzionati, per complessivi 10 mila euro, dai poliziotti del commissariato Oreto-Stazione. E' questo il bilancio di dieci controlli effettuati dagli agenti, coadiuvati da personale dell’Asp, per verificare il rispetto dei requisiti amministrativi negli esercizi di ristorazione che si trovano nei luoghi della movida cittadina.

Nella zona di Casa Professa, il titolare di un locale dove veniva effettuato servizio ai tavoli - ed effettivamente attrezzato per questo tipo di consumazione - ha esibito due autorizzazioni, comunale e sanitaria, rilasciate soltanto per "attività di produzione e vendita di prodotti di gastronomia ed asporto" ed esercizio di vicinato per commercio di alimenti e bevande.

E' stata rilevata la mancanza di conformità strutturale e la presenza di un unico bagno, per altro a disposizione esclusivamente del personale dipendente, condizione quest’ultima assolutamente incompatibile con l’attività di somministrazione di cibi e bevande ai tavoli. Sono state elevate sanzioni pari a 8 mila euro ed il locale è stato sottoposto a sequestro.

Il titolare di un minimarket di via Maqueda è stato invece sanzionato per la mancanza di compilazione delle schede operative. Per lui è scattata una multa di 2 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento