Via Oreto, si sente male e si accascia in strada: morto un uomo

E' successo nel tardo pomeriggio di oggi a due passi dalla stazione centrale. I soccorsi si sono rivelati inutili. Sul posto anche la polizia

Tragedia in via Oreto, l'arrivo della polizia

Una morte improvvisa, in mezzo alla strada. Tragedia in via Oreto, a due passi dalla stazione centrale, nel tardo pomeriggio di oggi. Intorno alle 19 il cuore di un uomo, ancora in via di identificazione, per cause da accertare ha smesso di battere. L'uomo stava passeggiando da solo quando, secondo il racconto dei presenti, si è accasciato ed è morto. Chi era sul posto ha immediatamente allertato il 118. Inutili i soccorsi: per lui, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. In via Oreto sono arrivati anche i poliziotti con una pattuglia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento