rotate-mobile
Cronaca

E' morto lo scrittore palermitano Gian Filippo Pizzo, il più grande antologista della fantascienza italiana

Si è spento all'età di 70 anni in ospedale a Firenze dopo una lunga malattia. Era nato Palermo il 5 ottobre 1951 e dopo la laurea in scienze politiche internazionali si era trasferito in Toscana

Lo scrittore Gian Filippo Pizzo, considerato una delle colonne della fantascienza in Italia, che si è distinto come saggista, autore e curatore di antologie, è morto l'ultimo giorno del 2021 all'età di 70 anni in ospedale a Firenze dopo una lunga malattia. Da tempo viveva a Rosano, frazione del comune di Rignano sull'Arno, in provincia di Firenze. Pizzo era nato Palermo il 5 ottobre 1951 e dopo la laurea in scienze politiche internazionali si era trasferito a Firenze per lavorare come funzionario di biblioteca presso l'Università degli Studi.

Attivo nel mondo editoriale della fantascienza fin dai primi anni Settanta, quando curava una delle riviste amatoriali più interessanti dell'epoca, "Astralia", Pizzo ha pubblicato decine di racconti e articoli critici su pubblicazioni come "Urania", "Asimov", "Robot", "Aliens", "L'Eternauta", curando una rubrica per "Il Giornale dei Misteri" per molti anni. E' autore di una vasta produzione di narrativa e saggistica di fantascienza e si è occupato anche come critico di letteratura fantastica e horror.

Pizzo si è affermato in particolare per una serie di saggi e guide, scritte con diversi collaboratori: "Dizionario dei personaggi fantastici" (Gremese), "Il grande cinema di fantascienza: da '2001' al 2001" (Gremese), "Il grande cinema fantasy" (Gremese), "Contact! Tutti i film su ufo e alieni" (Tedeschi Editore), "Mondi paralleli: storie di fantascienza dal libro al film" (Della Vigna), "Guida al cinema di fantascienza" (Odoya), "Guida alla letteratura horror" (Odoya), "Guida alla letteratura horror" (Odoya), "Guida ai narratori italiani del fantastico. Scrittori di fantascienza, fantasy e horror made in Italy" (Odoya). Pizzo ha curato anche numerose antologie, tra le quali "Ambigue utopie: 19 racconti di fantaresistenza" (Bietti), "Notturno alieno: 22 racconti fantanoir" (Bietti), "Sinistre presenze: 17 racconti horror impegnati" (Bietti), "Terra promessa: 10 racconti di fantadescrescita" (Tabula fati), "Le Variazioni Gernsback" (Urania Mondadori), "Il prezzo del futuro: racconti di fantaeconomia" (La Ponga). Tra saggi e antologie Pizzo ha vinto sei Premi Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto lo scrittore palermitano Gian Filippo Pizzo, il più grande antologista della fantascienza italiana

PalermoToday è in caricamento