rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Belmonte Mezzagno

Lutto nella politica: è morto Saverio Barrale, l'ex sindaco di Belmonte Mezzagno

Zio dell'onorevole Saverio Romano, che ai tempi della sua amministrazione fu nominato ministro dell'Agricoltura, guidò il Comune dal 2007 al 2011, anno in cui si dimise dopo che il Viminale azzerò il suo ufficio tecnico

Lutto a Belmonte Mezzagno. E' morto l'ex sindaco Saverio Barrale. Il professore, che aveva da poco compiuto 77 anni, ha guidato il comune palermitano dal 2007 al 2011, anno in cui mollò la guida dopo che il Viminale azzerò il suo ufficio tecnico. 

Zio dell'onorevole Saverio Romano, che ai tempi della sua amministrazione fu nominato ministro dell'Agricoltura, Barrale vinse le amministrative nel maggio del 2007 con una coalizione di Centro. Da ex professore fu punto di riferimento non solo per la comunità belmontese, ma anche per la scuola. 

Poi le dimissioni, arrivate nell'agosto del 2011 al termine di una seduta del Consiglio comunale infuocata. Il prefetto di Palermo Giuseppe Caruso inviò al Viminale una relazione: gettava ombre sull'ufficio tecnico comunale, paventando delle irregolarità nella gestione. Lo stesso prefetto, nei mesi precedenti, chiese - ma non ottenne - lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. 

Fu quella l'ennesima tegola nell'amministrazione Barrale. Il primo cittadino, investito dalle polemiche, si dimise. "E' doloroso e difficile sapere che non ci sei più - ricorda il nipote Saverio Romano - il tuo grande cuore, dentro il quale mi hai sempre portato, ha cessato di battere. Ti porterò sempre nel mio cuore, amore mio, così come mi chiamavi da bambino". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nella politica: è morto Saverio Barrale, l'ex sindaco di Belmonte Mezzagno

PalermoToday è in caricamento