rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Noce

Si spegne la tromba di Salvatore Bottino: morto uno dei simboli delle bande musicali palermitani

Aveva 87 anni, faceva parte dell'orchestra del Teatro Massimo ed era stato spesso protagonista al Festino. Il ricordo del figlio

Il movimento bandistico palermitano piange la scomparsa del suo decano. Salvatore Bottino è morto nella tarda mattinata di ieri. Palermitano, 87 anni, era uno dei simboli del settore e aveva scritto la storia delle bande musicali locali. "Aveva girato tutta la Sicilia con il corpo bandistico di cui è stato una colonna portante - ricorda il figlio Giovanni a PalermoToday -. Ha sempre suonato la tromba. Faceva parte dell'orchestra del Teatro Massimo".

La banda era la sua vita. Bottino, del quartiere Noce, aveva partecipato numerose volte al Festino di Santa Rosalia. La sua morte ha scosso molti musicisti. Per tutti loro era il "Maestro", una vera e propria istituzione. "In queste ore - aggiunge il figlio - abbiamo ricevuto telefonate dalla Germania e perfino da Chicago". Nella sua lunga carriera Bottino aveva suonato con musicisti del calibro di Riccardo Del Turco e Tony Cucchiara. I funerali si svolgeranno la prossima settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spegne la tromba di Salvatore Bottino: morto uno dei simboli delle bande musicali palermitani

PalermoToday è in caricamento