Cronaca

E' morto Rosario Alario, l'artista delle bibite fresche del Chioschetto della Cattedrale

Ex istruttore di body building, gestiva il punto di ristoro di via Pietro Novelli (all'angolo con corso Vittorio Emanuele) assieme alla sua compagna. Un malore improvviso se lo è portato via, commozione sui social. Nel suo "testamento" alla città folklore e tradizione che resteranno scolpiti nel tempo

Rosario Alario nel suo chiosco

Alzi la mano chi non si è mai fermato a consumare una bevanda fresca al Chioschetto della Cattedrale. Magari sotto la canicola estiva, con il sole che picchia forte e il desiderio irrefrenabile di bere qualcosa. Quel posto, all'ombra di via Pietro Novelli (all'angolo con corso Vittorio Emanuele), è per i palermitani e per i tanti turisti (vip inclusi) che transitano lungo il Cassaro una tappa obbligata.

Un ristoro per il corpo e per l'anima, con i suoi colori accesi e le sue bibite dissetanti: granite, spremute di melograno, d'arancia, di limone "al sale", acqua e anice (zammù).

Per decenni le "creazioni" di Rosario Alario - ex istruttore di body building, diventato artista delle bibite - hanno alleviato le sofferenze di giornate calde e meno calde. Rosario Alario però, adesso, non c'è più. Un malore improvviso se lo è portato via. La sua morte ha fatto in breve il giro della città con il tam tam sui social. Su Facebook in tanti lo stanno ricordando con affetto. Pensieri semplici, per un uomo semplice. Che, assieme alla sua compagna, ha gestito per decenni il chiosco colorato di fronte alla Cattedrale, nel bel mezzo del percorso Arabo-normanno. 

Folklore e tradizione contraddistinguono il chioschetto della Cattedrale, con le scene dei paladini di Francia dipinte nel carretto delle bibite e le cassette di frutta in bella vista. Un punto di riferimento del Cassaro da quasi cento anni, che tale resterà. Com'è stato nel passato, com'è oggi e come sarà domani. E' questo il "testamento" lasciato da Rosario Alario in eredità a Palermo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Rosario Alario, l'artista delle bibite fresche del Chioschetto della Cattedrale

PalermoToday è in caricamento