menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura palermitana in lutto: è morto il professore Nino Buttitta

Nato a Bagheria nel 1933, è stato docente universitario, antropologo di fama e politico siciliano di rango. Si è spento a Palermo all'età di 83 anni

E' morto nella notte, all’età di 83 anni, il professore Antonino Buttitta. La notizia è stata data dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ignazio Buttitta fondata proprio da lui e intestata al padre, poeta bagherese di inizio ‘900.

Nino Buttitta è stato docente universitario, antropologo di fama e politico siciliano di rango. Sposato con la collega Elsa Guggino, anche lei antropologa e docente universitaria, è stato professore emerito dell'Università di Palermo, di cui è stato docente e preside della facoltà di Lettere e Filosofia (dal 1979 al 1992), nonché presidente dei corsi di laurea in Beni demo-etno-antropologici e di quella magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia.

Direttore, fondatore e contributore di numerose collane e riviste, presidente, tra l’altro, del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani e della Scuola Internazionale di Scienze Umane e consulente di importante case editrici come Sellerio, Palumbo e Flaccovio.

E’ stato deputato alla Camera dopo essere stato eletto nelle file del Partito socialista italiano e fu impegnato in varie commissioni (cultura, scienza e istruzione, affari esteri e comunitari). Fece parte della commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali, e quella sul terrorismo in Italia negli anni di piombo. 

"Con lui perdiamo -  dice detto l'assessore alla Cultura, Andrea Cusumano - un pilastro della cultura italiana nel mondo. Esprimendo il cordoglio della cultura della città, sono vicino al dolore dei familiari e di chi gli è stato umanamente vicino". 

Il sindaco Leoluca Orlando ha reso omaggio a Buttitta presso la camera ardente. Il primo cittadino lo ricorda come "uomo simbolo della cultura siciliana e della capacità di coniugare con grande passione e umanità l'impegno culturale con quella politico e sociale. Palermo e la Sicilia - aggiunge - perdono oggi una figura straordinaria, che con il suo amore per la cultura ha ispirato tantissimi giovani e appassionati".

"Con Antonino Buttitta - sottolinea il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque - se ne va un  grande bagherese, una fetta di storia di questa città che dal padre Ignazio, grande poeta, passa attraverso il professore di cui oggi piangiamo la dipartita”

"Affranto - commenta il presidente della Regione, Rosario Crocetta - partecipo al dolore dei familiari, di quanti gli hanno voluto bene e ne hanno apprezzato le grandi qualità umane, civili e culturali, per la scomparsa del Maestro Nino Buttitta: la Sicilia perde uno dei suoi figli migliori, un grande uomo di cultura, un sicilianista convinto un appassionato difensore dei diritti degli ultimi. L'ho incontrato per l'ultima volta 15 giorni or sono, e conservo nella mia mente l'emozione di una bellissima e lunga conversazione con un grande siciliano".

Sinistra Comune esprime "cordoglio e tristezza per la scomparsa del professore Buttitta, uomo di grande cultura e militante della sinistra". Anche il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone ha voluto ricordare “una delle figure più rappresentative della cultura siciliana. Fine antropologo di fama internazionale e maestro per diverse generazioni di allievi, è stato un grande e appassionato studioso delle tradizioni popolari siciliane. Proprio di recente aveva curato, per conto della Fondazione Federico II, i testi e il coordinamento scientifico della guida turistica ‘Il cammino della passione’, dedicata a 4 itinerari religiosi che si svolgono in Sicilia durante la settimana santa. E proprio nell’occasione della presentazione del volume mi aveva colpito il giovanile ed emozionante entusiasmo con il quale raccontava la pluralità dei simboli e dei riti che caratterizzano le cerimonie della Pasqua nell’Isola. Per la Sicilia è una grande perdita. Alla sua famiglia vanno le condoglianze mie personali e dell’intera Assemblea regionale siciliana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento