menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Primo Vanadia

Primo Vanadia

E' morto Primo Vanadia, decano degli anestesisti palermitani

Aveva 90 anni. Originario della provincia di Enna, ha guidato per decenni il reparto di Anestesia dell'ospedale Civico. Sotto la sua guida si sono formati molti camici bianchi, che ne ricordano le doti umane e professionali, la dedizione al lavoro

Professionalità, garbo e grande amore per la Medicina. Sono le doti che hanno contraddistinto Primo Vanadia, anestesista molto noto a Palermo e scomparso stamani all'età di 90 anni. Originario di Nicosia, in provincia di Enna, ha guidato per decenni il reparto di Anestesia dell'ospedale Civico. I pazienti che ha seguito e i tanti camici bianchi che ha formato lo ricordano adesso con affetto e riconoscenza. 

Era in pensione dal 1998, a portare avanti il testimone sono i tre figli, anche loro medici. I funerali si celebreranno domani alle 11, nella chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù, in via Filippo Parlatore.

"Uomo speciale e medico inarrivabile - scrive un collega sui social - ho avuto il privilegio di lavorare col dottore Vanadia prima in clinica e poi in quella che per anni è stata il suo fiore all'occhiello, la seconda rianimazione del Civico. Insieme al mitico Spinoso, grande capo sala, hanno creato un qualcosa di irripetibile". 

"Un caro amico e maestro di vita sempre disponibile e affettuoso - ricorda un altro amico -.Un punto di riferimento per noi medici della direzione sanitaria nei momenti di difficoltà operativa e organizzativa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento