Cronaca

E' morto il pittore Bruno Caruso, 91 anni e una carriera dedicata alla sua Sicilia

Si è spento l'artista nato a Palermo nel 1927. Appassionato anche di editoria, giornalismo e fotografia, negli anni ha collaborato con diverse testate italiane come L’Ora e fu amico di personaggi illustri come Leonardo Sciascia e il fotografo Brassai

Bruno Caruso

Era uno degli ultimi intellettuali d’inizio secolo. Ed è morto quasi sul finire di quel secolo che lo ha consacrato come uno dei più importanti artisti palermitani in Italia e nel mondo. Si è spento questa mattina, a 91 anni, Bruno Caruso, pittore, disegnatore, incisore e anche scrittore nato a Palermo nel 1927. Laureato in giurisprudenza, era al mondo dell’arte che aveva sin da subito volto il suo sguardo. Negli anni, infatti, è stato molto sensibile alle storie che ruotavano intorno alla sua terra, la Sicilia, accogliendo anche alcuni input globali, come guerre, manicomi e natura dalla Francia agli Stati Uniti, a cui ha dedicato il suo tratto. 

Appassionato anche di editoria, giornalismo e fotografia, ha collaborato negli anni con diverse testate italiane come L’Ora. Nel ’53 fondò “Sicilia”, una rivista intellettuale che lo vide in prima linea fino agli anni Sessanta. Volato a Roma, è nella capitale che ha svolto gran parte della sua carriera, ricca di collaborazioni eccellenti, come quella con Leonardo Sciascia o con il fotografo Brassai. Entrambi diventarono negli anni suoi cari amici. Nel 2001 ha ricevuto la medaglia d’oro cultura dall’allora Presidente della Repubblica e, l’anno successivo, il Premio Archimede destinato ai siciliani più illustri nel mondo. 

L’Università di Palermo, ormai un trentennio fa, gli ha conferito anche la laurea honoris causa in Lettere e Filosofia. L’ultima sua mostra è stata allestita a Ragusa, in occasione del suo novantesimo anno di vita. L’esposizione ha raccolto lavori che abbracciano oltre sessant’anni di carriera, dove il quadro più antico risale al 1955. Tra le opere, che in quell’occasione erano state concesse gentilmente in prestito da collezionisti iblei, anche due ritratti fotografici di Giuseppe Leone e la riproduzione di tre liriche inedite di Aldo Gerbino ispirate alla sua arte.

"Un altro lutto si aggiunge a questa già triste giornata per Palermo. La sua morte - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - segna la scomparsa di una delle figure più sensibili e impegnate del panorama artistico e culturale della nostra città. Un uomo che con una pittura e un segno inconfondibili ha saputo unire grande attenzione ai temi sociali, ha saputo dare voce e cittadinanza agli ultimi, ci ha ricordato profeticamente il valore umano e sociale dell'arte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il pittore Bruno Caruso, 91 anni e una carriera dedicata alla sua Sicilia

PalermoToday è in caricamento