Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Calatafimi / Via Altofonte, 80

E' morto Ignazio Equizzi, è stato presidente del Cus Palermo per 17 anni

Conosciuto da tutti come l'Avvocato, entrò al Centro Sportivo Universitario di via Altofonte come atleta alla fine degli anni '50. Eletto presidente nel 1999 ha fatto diventare il Cus un punto di riferimento per tutti gli sportivi, universitari e non

Ignazio Equizzi

E' morto stamattina, all'età di 77 anni, Ignazio Equizzi. Per tutti l'Avvocato. Equizzi era molto conosciuto in città per il suo studio di consulenza del lavoro in via Catania. L'Avvocato, ma anche il Presidente. Perchè la storia di Equizzi si lega a doppio filo anche con quella dello sport palermitano, visto che per oltre 15 anni è stato presidente del Cus Palermo, il Centro Sportivo Universitario di via Altofonte.

Equizzi era entrato al Cus da atleta alla fine degli anni '50, quando era studente universitario. Lancio del martello e velocità le discipline in cui si cimentava con discreti risultati. Poi una vita all'interno del sodalizio di via Altofonte fino alla carica di presidente arrivata nel 1999. Con lui il Cus ha vissuto una sorta di primavera: la costruzione della piscina e il campo di calcio in erba i fiori all'occhiello della sua gestione. Ma più in generale con lui il centro è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli sportivi, universitari e non: ha fatto in modo infatti che degli impianti potesse usufruirne l'intera cittadinanza. Oggi il Cus conta oltre 5 mila utenti. La sua avventura da presidente è finita nel 2016, quando ha lasciato il testimone a Rosolino Siculiana. 

Stamattina in via Altofonte è sceso un velo di tristezza. All'apparenza burbero, Equizzi era "un uomo d'altri tempi" e persona corretta e apprezzata per la sua precisione e il rispetto delle regole. Sempre e comunque. "Poche parole, tante lezioni di vita. Un cuore immenso. Buon viaggio Avvocato. Sei lì, per sempre". Questo uno dei primi ricordi apparsi su Facebook. 

"Cardine fondamentale per lo sviluppo e affermazione della nostra realtà - si legge in una nota del Cus Palermo - a lui si devono anni in cui la società cussina divenne una seconda casa per tanti studenti, provenienti da tutta Italia. Come nel grande periodo di rinascita, tra gli anni '90 e 2000, della Baia del Corallo, di cui si occupò in prima persona. Stagioni delle quali tanti ex studenti, oggi professionisti affermati in diverse regioni del nostro paese, nutrono uno splendido ricordo. Figura di riferimento per molti membri della nostra famiglia in tutti questi anni, il suo ricordo avrà un posto speciale nel cuore di tutti noi. Tutto il Cus Palermo, nella persona del Presidente, Rosolino Siculiana, suo amico di lunghissima data, l'intero Consiglio Direttivo, i soci, i dipendenti, i tecnici, gli atleti, si stringono attorno alla famiglia Equizzi. Nel ricordo di un grande uomo e cussino vero. Buon viaggio Avvocato". Equizzi lascia due figli, Mariano e Ursula. I funerali saranno celebrati lunedì alle 10 nella chiesa di Sant'Espedito di via Nicolò Garzilli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Ignazio Equizzi, è stato presidente del Cus Palermo per 17 anni

PalermoToday è in caricamento