menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scienza in lutto: è morto Giovanni Giudice, biologo dei ricci di mare ed ex parlamentare

Lo studioso di fama internazionale era malato da tempo. Eletto con la Sinistra Indipendente, prima alla Camera e poi al Senato, ha insegnato all'Università e ha avuto diverse pubblicazioni

E' morto, ad 83 anni, a Palermo, dopo una lunga malattia Giovanni Giudice. Lo studioso, di fama internazionale, ha insegnato istologia ed embriologia, anatomia comparata e biologia dello sviluppo all'Università di Palermo. Membro del Comitato Scientifico dell'Istituto Superiore di Sanità, del Cnr e dell'Accademia dei Lincei, gli studi che l'hanno reso noto nel mondo vedono come protagonista il riccio di mare. Per la sua attività scientifica è stato insignito di numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui il premio Feltrinelli dell'Accademia nazionale dei Lincei (1996), di cui è socio nazionale dal 2001.

libro Giovanni Giudice-2Lo studioso è stato anche parlamentare, eletto nella fila della Sinistra Indipendente prima alla Camera e poi al Senato, dal 1976 al 1983. Nel '96 ha pubblicato anche un thriller bioetico per Sellerio dal titolo Doppio assassino. "Poiché di mestiere - scrive l'autore nella Nota al libro - faccio il "biologo dello sviluppo", non vorrei che da questo mio scritto il lettore ricavasse l'impressione che la clonazione dell'uomo sia cosa già fatta o dietro l'angolo o in ogni caso auspicabile. Si tratta solo di un artificio che mi serviva per risolvere il mio giallo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento