Cronaca

Testata mentre gioca a calcetto, morto il quindicenne di Carini

L'incidente era avvenuto nel corso di una partita di calcio organizzata con sei amici nella vecchia pista di pattinaggio. Il giovane Antonino Cucuzza era stato ricoverato in gravi condizioni lo scorso 26 aprile a Villa Sofia

Antonino Cucuzza - foto tratta da facebook

Non ce l’ha fatta il giovane di 15 anni, Antonino Cucuzza, che da sabato scorso (26 aprile) era ricoverato in gravi condizioni a Villa Sofia dopo uno scontro di gioco nel corso di una partita a calcio tra ragazzi a Carini. La notizia della morte, avvenuta la scorsa notte, è stata confermata da fonti ospedaliere.

L’incidente era avvenuto nel corso di una partita di calcio organizzata con sei amici. I suoi amici hanno raccontato che mentre giocavano nella vecchia pista di pattinaggio, struttura comunale dismessa a Carini, il quindicenne aveva riportato un grave trauma cranico provocato da una violenta testata tra lui e un ventenne.

Mentre Antonino si trovava ricoverato a Villa Sofia, i suoi amici hanno creato un gruppo su facebook: Preghiere per Antonino Cucuzza. "Nino sei nei nostri cuori - scrive qualcuno - non ti abbandoneremo mai per nessun motivo al mondo. Sarò sempre vicino a te, fino a quando non ti riprenderai del tutto, perché tu sei forte e ce la farai a riprenderti. Presto ti voglio molto bene". Purtroppo però le preghiere non sono servite. Troppo grave il trauma cranico che la scorse notte l'ha strappato alla vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testata mentre gioca a calcetto, morto il quindicenne di Carini

PalermoToday è in caricamento