rotate-mobile
Cronaca Pallavicino / Via Trapani Pescia

Tragedia a Pallavicino, giovane ingegnere si sente male sotto la doccia e muore

Un 28enne si trovava in bagno quando ha avvisato i genitori di non sentirsi bene. Inutile l'intervento dei soccorritori del 118. Sul posto i carabinieri e il medico legale, che ha disposto l'autopsia presso il Policlinico

Si stava insaponando sotto la doccia ma aveva percepito che qualcosa non andava. E nel giro di pochi minuti si è consumata la tragedia. Un ingegnere palermitano di 28 anni, D.R., è deceduto ieri nella sua abitazione di via Trapani Pescia, nella zona di Pallavicino, dove sono intervenuti gli uomini del 118 nel tentativo di strapparlo alla morte.

Il giovane si trovava in bagno e avrebbe avvisato la famiglia di non sentirsi bene. A quel punto i genitori hanno richiesto l’arrivo di un’ambulanza, ma ormai era troppo tardi e per i soccorritori non c’è stato nulla da fare. Sul posto, oltre ai carabinieri, è intervenuto il medico legale che dopo aver constatato il decesso ha disposto per lui l’esame autoptico presso l’Istituto di medicina legale del Policlinico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Pallavicino, giovane ingegnere si sente male sotto la doccia e muore

PalermoToday è in caricamento