Consiglio, è morto l'ex presidente Chinnici: "Fu protagonista di una stagione di riscatto dopo le stragi"

Addio a Giorgio Chinnici: docente e studioso di grande sensibilità, ha guidato Sala delle Lapidi dal 1994 al 1997. Il cordoglio del sindaco e del presidente Orlando. La camera ardente sarà ospitata a Palazzo delle Aquile

"Giorgio Chinnici ha guidato il Consiglio comunale a metà degli anni '90, in un periodo in cui era ancora forte nella società civile e nella politica lo scontro fra chi voleva il ritorno al passato di una città governata dalla mafia e chi voleva portarne avanti con difficoltà la liberazione. E' stato uno dei protagonisti di quella stagione di riscatto che seguì gli anni bui delle stragi".

Lo dichiara il sindaco Leoluca Orlando che, insieme al presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, e d'intesa con la famiglia dell'ex presidente, ha deciso che la camera ardente sia ospitata da domani a Palazzo delle Aquile. Chinnici è stato presidente del Consiglio comunale dal 1994 al 1997

"A nome di tutto il Consiglio comunale desidero esprimere la mia più affettuosa vicinanza alla famiglia di Giorgio Chinnici, ex presidente dell'assemblea cittadina. Docente e studioso di grande sensibilità e passione, ha contribuito con grande pacatezza e competenza ai lavori del Consiglio comunale in anni in cui la nostra città ha vissuto una straordinaria rinascita dopo lo shock delle stragi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

Torna su
PalermoToday è in caricamento