Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

E' morto Fabrizio Vasile: ex chimico diventato scrittore

Era dirigente della Regione, fu tra i fondatori di Legambiente a Palermo. Aveva 64 anni: "Bersaglio di minacce e intimidazioni per le sue rigorose ispezioni su impianti inquinanti". Convertito alla scrittura, raccontò la bella epoque palermitana

Fabrizio Vasile

Un ex chimico che si era dedicato alla scrittura, raccondando nei suoi libri la saga dei Florio e dei Whitaker. Fabrizio Vasile, palermitano, non c'è più. E' morto ieri dopo due anni di battaglia contro il cancro. Ex dirigente della Regione e tra i fondatori di Legambiente a Palermo, la sua più recente pubblicazione è stata il romanzo breve "Il destino di Nidia", pubblicato dalle edizioni La Zisa, scritto nei primi mesi della sua pensione. Un romanzo venuto alla luce quando la malattia lo aveva già aggredito e che raccontava una Palermo che non esiste più, ovvero quella bellissima e splendente di 100 anni fa, la Palermo perduta della “belle epoque”. 

Vasile aveva 64 anni. "Era un chimico e al momento della laurea rifiutò un lavoro di prestigio in un’industria altamente inquinante per preferire anni di precariato che gli consentirono di inserirsi nell’amministrazione regionale fino a ruoli di dirigente nel settore dell’ambiente, sicurezza industriale, prevenzione dei disastri, fonti energetiche alternative - scrive il fratello in un accorato ricordo su Facebook -. Fu tra i fondatori di Legambiente a Palermo, bersaglio di minacce e intimidazioni, per le sue rigorose ispezioni su impianti inquinanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Fabrizio Vasile: ex chimico diventato scrittore

PalermoToday è in caricamento