E' morto Ennio Morricone: quando Palermo ispirò il Maestro

Aveva 92 anni. Il compositore Premio Oscar era caduto e si era rotto il femore, un incidente che gli è stato fatale. I suoi incroci palermitani e l'intesa con Tornatore

Ennio Morricone stringe la mano al presidente Mattarella

E' morto nella notte in una clinica romana Ennio Morricone. Aveva 92 anni. Il compositore Premio Oscar era caduto e si era rotto il femore, un incidente che gli è stato fatale. Vincitore di due Oscar, Morricone ha anche vinto con le sue colonne sonore tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei Bafta, dieci David di Donatello, undici Nastri d'argento, due European Film Awards, un Leone d'Oro alla carriera e un Polar Music Prize. Nel 2017 ha ricevuto l'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana. Era Accademico di Santa Cecilia.

La sua lunga e prestigiosa carriera ha incrociato quella del regista bagherese Giuseppe Tornatore. E' stato Morricone l'autore della colonna sonora di "Nuovo cinema Paradiso", film girato a Palazzo Adriano e diventato celebre in tutto il mondo. Una colonna sonora rimasta scolpita nella memoria collettiva, con cui il compositore ha vinto un David di Donatello nel 1989. "Volevo una musica che ricordasse un inno e la spinta agonistica, come quella di Rocky - disse Tornatore -. Sul set abbiamo girato seguendo la musica". Fu l'inizio di una proficua collaborazione. Proseguita anche con altri film come "Malèna". "L'intesa con Tornatore è stata delle più felici della mia carriera - rivelò Morricone -. Abbiamo sempre avuto un'identità di vedute sui temi da inventare per i suoi film e anche in questo caso il tempo ha accresciuto la stima reciproca e reso migliore l' opera del regista e del compositore". 

E sono firmate proprio da Morricone anche le note di "Dimenticare Palermo", film del 1990 diretto da Francesco Rosi basato sull'omonimo romanzo di Edmonde Charles-Roux. E' di Morricone anche la colonna sonora di "Corleone", pellicola del 1978 diretta da Pasquale Squitieri, con Giuliano Gemma e Claudia Cardinale, con una traccia chiamata "Addio a Palermo".

"E' con grande tristezza - hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Culture, Adham Darawsha - che apprendiamo della scomparsa del maestro Ennio Morricone, icona indiscussa della cultura e della musica a livello internazionale. Morricone ha saputo narrare attraverso la musica indescrivibili emozioni, accompagnando alcune delle pellicole fra le più acclamate della storia del cinema. Restano indimenticabili le sue esibizioni a Palermo, anche al Teatro Massimo e al Verdura con il coro del Teatro. Siamo vicini alla famiglia, agli amici e a tutti gli estimatori di questo grande artista contemporaneo".

"E' un pezzo della storia di Bagheria che se ne va", dice invece il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli una volta appresa la notizia. "La musica della cinematografia italiana, mondiale, non sarà più la stessa, Ennio Morricone, cittadino onorario di Bagheria lascia un vuoto incolmabile, il suo genio musicale, la sua maestria, il suo estro e la sua forza mancheranno a tutti. Morricone è un genio artistico che ha reso grandi non solo le pellicole del nostro grande orgoglio cittadino, Giuseppe Tornatore ma anche film che sono pietre miliari del cinema italiano e mondiale. Le sue immortali melodie hanno risuonato più volte nelle storiche Ville di Bagheria in concerti in cui è stato omaggiato da tanti musicisti locali e non.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Bagheria conferì la cittadinanza onoraria a Ennio Morricone durante una seduta straordinaria del Consiglio comunale nel 2006. La seduta fu straordinaria anche per la sede nella quale si svolse, vale a dire Villa Cattolica, sede del museo permanente dedicato a Renato Guttuso, che ospita all’esterno la tomba del grande pittore siciliano. Il legame tra Morricone e Bagheria è nato quando, oltre 20 anni fa, il maestro compose la colonna sonora di “Nuovo cinema Paradiso” che avrebbe consacrato Peppuccio Tornatore con l’ Oscar. Da allora Morricone ha composto tutte le colonne sonore dei film del regista bagherese. Il padre di alcune delle più belle colonne sonore mondiali come "Per un pugno di dollari", "Mission", "C'era una volta in America", "Nuovo cinema Paradiso", fu Oscar nel 2016 alla carriera. I funerali di Morricone, come annunciato dalla famiglia, si terranno in forma privata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento