Stroncato da una malattia, morto a soli 30 anni il dj Alexsandre Almeida

Originario di Capoverde, viveva a Palermo ormai da quasi 20 anni. La musica come strumento di integrazione: dietro alla consolle ha fatto ballare tantissimi giovani, palermitani e immigrati. Tanti i post su Facebook per ricordarlo: "Incantati dal suo sorriso"

Alexsandre Almeida

Con la sua musica ha fatto ballare tantissimi giovani, palermitani e non. Se n'è andato troppo presto - a soli trent'anni - Alexsandre Almeida, dj molto conosciuto in città. Alexsandre, originario di Capoverde, viveva a Palermo ormai da quasi 20 anni. E' stato sconfitto da una brutta malattia, che non gli ha lasciato scampo. E' spirato ieri, dopo essere stato in coma per diversi giorni. Domani saranno celebrati i funerali.

Sui social sono tanti gli amici che hanno voluto ricordarlo con un post. "Un giovane arrivato a Palermo - scrive Liliana - che ha studiato nelle scuole palermitane e si è affermato come un bravo e apprezzato dj. Un grande lavoratore. Purtroppo in questi giorni è morto. Tantissimi giovani palermitani erano incantati dalla sua musica e dal suo sorriso. Ha lasciato tantissimo qui. Più di tanti palermitani". "Amico mio con questo sorriso non potevi andartene - dice -. Abbiamo suonato insieme, ballato insieme, abbiamo passato momenti bellissimi insieme! Non ti dimenticherò mai ! Fai buon viaggio amico mio e continua a suonare la tua musica". 

Almeida-2Alexsandre è riuscito a unire nel divertimento immigrati e palermitani. La musica come strumento di integrazione. “Riposa in pace caro amico mio. Un'ottima persona forse una delle persone più belle che possa esistere oltre che uno dei migliori dj. Uno dei migliori sorrisi ma soprattutto una persona stupenda", scrive ancora Valentino. "La vita era ancora lunga per te e mi dispiace tantissimo che te ne sia andato così presto: ti voglio un mondo di bene, grazie di tutti i momenti belli che mi hai donato. Ti voglio bene alex". “Ti voglio ricordare così – dice Antonino – sempre con il sorriso anche nei momenti più brutti. Non dimenticherò mai la prima volta che ti ho conosciuto fra, le serate passate insieme, i consigli che ci scambiavamo…e oggi te ne vai così, lasciandomi senza più consigli. Ma so che veglierai su tutti noi, bro ti voglio un mondo di bene. Ti ricorderò per sempre".

Nella pagina dell'Accm si legge: "L’associazione mauriziana e tutta la comunità mauriziana è vicina alla Famiglia di Alexsandre Almeida ed alla comunità del Capoverde. Ci uniamo al vostro dolore, Sentite Condoglianze".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento