Accusa un malore mentre fa benzina e si accascia, morto un uomo in via Pitrè

Si tratta di un 65enne che, nonostante l'intervento dei sanitari del 118, è andato in arresto cardiocircolatorio. Sul posto anche la polizia. Il pm ha disposto la restituzione della salma ai familiari per la celebrazione del funerale

Via Pitrè (foto Google street view)

Accusa un malore, si accascia e muore poco dopo. E’ accaduto alle 19 di ieri in via Pitrè, nella zona di Boccadifalco, dove i sanitari arrivati a bordo di un’ambulanza del 118 hanno soccorso un 65enne che si trovava nell'area di un distributore di carburante per il rifornimento della propria auto. Sul posto anche due volanti di polizia. Nonostante le manovre dei soccorritori il cuore dell’uomo ha smesso di battere poco dopo. Informato dell’accaduto il pm di turno della Procura di Palermo non ha ritenuto necessario eseguire l’autopsia, disponendo la restituzione della salma ai familiari per la celebrazione del funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento