Cronaca Cerda

Tragedia a Cerda, 47enne cade giù dal settimo piano e muore

Carabinieri e sanitari del 118 sono intervenuti in contrada Vicino la terra. L'uomo, un disoccupato che viveva con la madre e la sorella, aveva raggiunto i locali tecnici sul tetto del palazzo in cui abita. Tra le ipotesi quelle dell'incidente e del suicidio

Morto dopo una caduta dal settimo piano. Il 47enne R.L.N. è deceduto questa mattina in contrada Vicino la terra, a Cerda, dove sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri che ora indagano sull’accaduto. Ad assistere alla scena diversi passanti che hanno provato inutilmente a praticare le prime manovre di soccorso.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo, un disoccupato che viveva con la madre e la sorella, avrebbe raggiunto i locali tecnici dell’edificio in cui si trova il loro appartamento. Poi, per cause ancora da accertare, si sarebbe sporto dalla balaustra prima di cadere nel piazzale antistante a un frantoio dove era presente tanta gente.

I militari della stazione di Cerda e della compagnia di Termini Imerese hanno avviato le indagini per chiarire con esattezza la dinamica di quanto accaduto. Tra le ipotesi anche quelle dell'incidente e del suicidio. Sembra però che il 47enne non abbia lasciato ai familiari alcun messaggio né altro che facesse potesse far presagire l’estremo gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Cerda, 47enne cade giù dal settimo piano e muore

PalermoToday è in caricamento