rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Malore fulminante, morto chef palermitano di 42 anni

Lascia la moglie e il figlio, aveva vissuto a lungo e lavorato in due ristoranti nella zona del Canavese, in Piemonte, dove era molto conosciuto e apprezzato

Uno chef palermitano, Nicolò Macaluso, è morto a 42 anni per un malore mentre si trovava in Sardegna per lavoro. Nato nel 1980, originario di Prizzi, si era trasferito da tempo in Piemonte, più esattamente nella zona del Canavese, dove era diventato molto conosciuto e apprezzato. La tragedia si è consumata martedì 16 maggio 2023. A stroncarlo è stato un infarto fulminante.

Sono in tanti nel Canavese a ricordare lo chef palermitano, per anni prima cuoco al ristorante Monnalisa di Ozegna e poi gestore del ristorante pizzeria Bora Bora di Valperga. Dopo avere risieduto a Rivarolo Canavese e a Favria, da qualche tempo era andato ad abitare a Fagnano Olona (Varese), dove nel pomeriggio di oggi, giovedì 18, si svolgeranno i suoi funerali. Lascia la compagna e un figlio di 13 anni.

Il ricordo di un amico

"Caro amico mio Nicolò Macaluso, mi è arrivata la telefonata in Francia che mi ha detto che sei volato in cielo. Sono rimasto senza parole, ma volevo ringraziarti dei bei insegnamenti avuti al Monnalisa Ozegna. Grazie di tutto, un caloroso abbraccio lo volevo dare ai tuoi genitori e un abbraccio lo voglio dare ai tuoi figli e a tua moglie Sabrina. Adesso sei volato in cielo, senza nemmeno un saluto. Già lo sapevo che la vita non vale niente perché oggi ci siamo e domani non ci siamo più. Grazie Nicolò di averti conosciuto e averti come amico".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fulminante, morto chef palermitano di 42 anni

PalermoToday è in caricamento