Cronaca

Dal negozio di scarpe in via Bandiera al titolo di "maestro del commercio": addio a Ninni Patania

L'imprenditore aveva 82 anni. Ha reso il suo cognome sinonimo di calzature di qualità, "vestendo" i piedi di intere generazioni di palermitani e non solo. A coronamento della sua lunga carriera, nel 2009 il riconoscimento di Confcommercio

Lutto nel mondo del commercio cittadino. E’ morto Antonino Patania, lo storico imprenditore di calzature che da generazione veste i piedi dei palermitani. Conosciuto da tutti come Ninni, padre di quattro figli, era noto per il suo carattere istrionico, brillante ed esuberante. Si è spento all'età di 82 anni.

Ninni era il più grande di cinque figli. E’ il primo tra i fratelli a muovere i primi passi nel negozio di famiglia, lo storico Patania di via Bandiera, aperto dal padre Francesco. E’ nel ’64, però, che apre il suo primo punto vendita. Accanto al Teatro Biondo, in via Roma, l’insegna Patania diventa un punto di riferimento non solo per i palermitani ma anche per i tanti pendolari che, arrivati di mattina presto alla vicina stazione centrale, giungevano in città in treno.

Pochi anni dopo l’espansione. Negli anni ’70 un altro negozio in via Roma, un altro ancora a piazza Don Bosco. Anni d’oro per il commercio cittadino ma non solo. Anni che consacrano dinastie imprenditoriali dai nomi altisonanti in una Palermo in continuo fermento. Così Patania diventa una firma storica delle calzature di pregio, insieme ad altre note famiglie del settore come Spatafora, Scalia e Conciauro.

A coronamento della sua lunga carriera, nel 2009 viene nominato “maestro del commercio” da Confcommercio: un riconoscimento al merito, per aver operato nel commercio delle calzature per più di 40 anni. A ricordarlo moltissime persone. “Grande galantuomo, espressione della migliore qualità umana - ricorda Carmine Mancuso, storico amico -. Attiva ed esemplare tenace espressione delle vere e concrete attività commerciali”. I funerali saranno domani mattina, alle 9.30, alla chiesa di San Luigi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal negozio di scarpe in via Bandiera al titolo di "maestro del commercio": addio a Ninni Patania

PalermoToday è in caricamento