Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Cade da un albero mentre pota i rami: morto palermitano

La vittima aveva 73 anni. E' successo questa mattina a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo

Il tratto della Sr71 prima dell'ingresso a Castiglion Fiorentino (Immagine tratta da Google Street View)

Un palermitano è morto questa mattina a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo. Si tratta di Giuseppe Zizzo, di 73 anni, che ha perso la vita dopo una rovinosa caduta da un albero, mentre potava i rami. L'incidente è avvenuto poco dopo le 10 di questa mattina nell'area di un'azienda con agriturismo, vicina all'abitazione del palermitano. La vittima, che da anni frequentava la zona dell'Aretino, è precipitata da un'altezza di circa sei metri. L'uomo avrebbe avuto accesso all'area esterna dell'agriturismo con piscina in quanto amico del proprietario. 

Subito dopo l'accaduto, intorno alle 10,20, è stato diramato l'allarme. Sul posto, il centralino dell'emergenza urgenza della Asl ha inviato automedica e ambulanza. I sanitari hanno effettuato tutte le operazioni per cercare di rianimare il palermitano, che era incosciente al momento dell'arrivo dei soccorsi, verosimilmente in arresto cardiaco. Il 73enne non ha risposto alle manovre ed è morto. Sono intervenuti inoltre i vigili del fuoco del comando di Arezzo.

I carabinieri, presenti sul posto assieme alla polizia municipale di Castiglion Fiorentino, hanno richiesto l'intervento del Pisll (prevenzione igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro) della Asl Toscana Sud Est, ipotizzando un incidente sul lavoro: un aspetto al momento da chiarire, anche se in base alle prime risultanze degli inquirenti, l'episodio si configurerebbe come semplice incidente. Coordina le indagini la pm Elisabetta Iannelli.

Due le ipotesi al vaglio: un incidente o forse un malore hanno determinato la rovinosa caduta. Giuseppe Zizzo, palermitano di nascita e di residenza, era castiglionese d'adozione ormai da tempo. Pensionato, aveva scelto la Valdichiana per trascorrere le proprie estati assieme alla famiglia. "Ma lo vedevamo spesso anche durante il resto dell'anno - racconta ad ArezzoNotizie il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli -. Partecipava alle feste e alla vita castiglionese con entusiasmo, era uno di noi. La notizia della sua morte coglie di sorpresa e addolora tutta la nostra comunità". Una morte improvvisa su cui gli inquirenti stanno cercando di far luce: l'uomo, probabilmente, si trovava ad alcuni metri di altezza su un scala. E' stato ritrovato a terra, con gravi traumi, ai piedi un albero ad alto fusto.

Zizzo aveva comprato un'abitazione in zona. "Amava trascorrere lì le sue vacanze con i familiari", aggiunge il primo cittadino. L'uomo è stato trovato senza vita, la scala a pioli da cui era caduto (che è stata sequestrata) era stesa a terra, sotto l'albero, non lontano dalla piscina. Gli inquirenti stanno raccogliendo elementi e testimonianze per capire cosa sia accaduto. E perché l'uomo si trovasse lì. Forse aveva deciso di dare una mano nelle potature, ma l'ipotesi dell'incidente sul lavoro, inizialmente formulata proprio con il coinvolgimento della Medicina del lavoro della Asl, è tutta da dimostrare. Anzi, al momento non ci sono riscontri evidenti.

"Conoscevo bene Giuseppe Zizzo, era una persona molto affezionato a Castiglion Fiorentino nonostante fosse di Palermo", dice il sindaco. Che prosegue: "Esprimo le mie condoglianze e la mia vicinanza alla famiglia in questo triste momento. Siamo tutti molto colpiti dall'accaduto".

foto ArezzoNotizie.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade da un albero mentre pota i rami: morto palermitano

PalermoToday è in caricamento