menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Merlino insieme al suo addestratore

Merlino insieme al suo addestratore

Salvò sei bagnanti a Terrasini, è morto il cane eroe Merlino

Il Golden Retriver, di 7 anni, il 16 luglio 2012 contribuì al salvataggio di sei bagnanti. Il ricordo dell'addestratore Marcello Consiglio: "Nuotare senza di te al fianco non sarà facile"

Scuola italiana dei cani salvataggio in lutto: è morto Merlino, il cane eroe di Terrasini che ha salvato dalla furia del mare diversi bagnanti. Ne dà notizia il suo addestratore Marcello Consiglio con un post in cui augura "buon viaggio" all'amatissimo Merlino. "Sarai sempre nel nostro cuore cane eroe", scrive Consiglio.

Il Golden Retriver, di 7 anni, il 16 luglio 2012 contribuì ad uno spettacolare salvataggio: sei bagnanti che stavano annegando nel mare antistante la spiaggia La Praiola di Terrasini. Gli uomini della Guardia Costiera intervennero tempestivamente e riuscirono ad evitare la tragedia creando una catena umana, alla quale parteciparono anche alcuni civili ed a riportare a riva i malcapitati, tra cui anche una bambina e un ragazzino. E Merlino fece la sua parte. Per questo è stato premiato a Roma durante il Big Blu Sea Expo, il Salone internazionale della nautica.

"Nonostante le onde lo travolgessero - continua l'addestratore e conduttore di Merlino - non si staccava mai dal mio fianco sino alla fine dell'intervento e questo crea un legame vitale che non si può rendere a parole. Caro Merlino, nuotare senza di te al fianco non sarà facile".

La storia di Merlino. Considerato un cane pantofolaio, perchè a casa era un po' pigro e amava stare appollaiato sul divano, Merlino ha conosciuto il mare, per la prima volta, sei anni e mezzo fa. "Allora - racconta Consiglio a PalermoToday - avevo un altro cane bagnino. Un bravissimo nuotatore. Merlino viveva un po' nell'ombra". Poi, aimè Artù morì e Merlino ricevette la sua l'eredità. "Da allora - aggiunge Consiglio -, diventò bravissimo e conseguì il brevetto nel 2010 (aveva un anno circa): quando metteva l'imbraco, sembrava capisse che stava per entrare in mare e una mia amica, che lo ha amato tanto, guardandolo entrare in azione aveva la sensazione che si trasformasse in un super eroe". Era allora che Merlino tirava fuori un'energia, una voglia di lavorare incredibile e guardando negli occhi il suo addestratore sembrava volesse dirgli: io sono pronto, sto aspettando solo te. Quando tornava a casa, toglieva l'imbraco/mantello da super eroe e ricominciava ad essere un pantofolaio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento