rotate-mobile
Cronaca

Mistero Mario Biondo, perizia sulle foto trovate in Spagna

Lo hanno deciso i magistrati palermitani che indagano sulla morte del cameraman, appena tornati dalla trasferta in Spagna

I magistrati palermitani che indagano sulla morte di Mario Biondo, appena tornati dalla trasferta in Spagna, hanno disposto una perizia sulle foto ritrovate a Madrid. Si tratta di istantanee che ritraggono il corpo senza vita del cameraman palermitano nel suo appartamento. La sensazione è che il caso di Mario Biondo, morto a 30 anni nel luglio del 2013 (fu trovato impiccato) abbia ancora molto da dire.

Il caso è stato inizialmente chiuso come suicidio, mentre la Procura di Palermo, dopo le numerose sollecitazioni dei genitori della vittima, ha deciso di riaprire il fascicolo e ha dato il via a nuove indagini, con la possibilità di interrogare i testimoni. Negli scorsi giorni sono state interrogate otto persone, tra cui Raquel Sanchez Silva, la moglie di Mario Biondo, una nota showgirl spagnola.

L'inchiesta è coordinata dai pm Gery Ferrara e Claudio Camilleri. Dai tabulati telefonici risulta che poco prima di morire, Biondo ha chiamato tre volte uno spacciatore. La nuova perizia sulle foto ritrovate dai pm a Madrid sarà effettuata dal responsabile dell'Istituto di Medicina legale del Policlinico, Paolo Procaccianti. Le foto saranno messe a confronto con gli esiti dell'autopsia eseguita sul corpo riesumato. Stasera la trasmissione televisiva "Chi l'ha visto", in onda su Raitre, si occuperà ancora del caso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero Mario Biondo, perizia sulle foto trovate in Spagna

PalermoToday è in caricamento