E' morta Sabina D’Antonio, pedagogista e scrittrice palermitana

Si è spenta dopo una lunga battaglia contro una malattia. Recentemente aveva pubblicato il romanzo “I contorni dell’Aria”

Sabina D’Antonio

E' morta Sabina D’Antonio, pedagogista e scrittrice palermitana. Si è spenta ieri dopo una lunga battaglia contro una malattia. Una notizia che ha creato tanto dolore e disperazione in quanti la conoscevano e a quanti le sono stata vicina fino all’ultimo. Nata a Palermo, recentemente aveva pubblicato il romanzo “I contorni dell’Aria”. Aveva 49 anni.

"Una donna combattiva, che viaggiava con le vele sempre spiegate pur trovando spesso un vento contrario - ha scritto chi la conosceva bene -. Saperla immersa nel dolore degli ultimi mesi è stato lacerante, ma il suo sorriso, il suo entusiasmo rimarrà scolpito nelle nostre menti. Chi ti ha conosciuto ricorderà sempre la tua naturale carica interiore e la tua semplice bellezza. Guardaci dall'alto cara Sabina noi non ti dimenticheremo".

Era stata lei stessa a condividere la sua lotta durata mesi e mesi tra speranze e scoramenti. "Per tutta la vita ho provato a fare il bene. Oggi questa vita mi ha tradita. L’alieno che è in me ha già preso potere su di me – aveva scritto Sabina –. Nonostante le chemio, gli interventi, nonostante le ulteriori chemio ed i bombardamenti della radio terapia…lui resiste, non demorde (...). Il mio volto non è più lo stesso, non sembro più io…eppure ero davvero carina…peccato! Credo che Dio voglia altro per me, infatti sono spoglia di tutto. Il mio corpo, piegato in se stesso, dolente, sottile e pieno lividure, lasciate dalle chemio e radio, adesso è scarno. Mi chiedo se è giusto il calvario che sto vivendo, se non sia troppo per una donna che puntava sulla semplicità e sull’empatia, che si è sempre protesa a fare il bene (?) si è ritrovata circondata dal male, aggredita dalla sete di vendetta, morsa dall’invidia….fino alla fine…che Dio mi accompagni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento