E' morta la "mamma dei poveri": lutto nel quartiere Oreto

Carla Faconti si è spenta a 92 anni dopo una vita dedicata agli altri. Aveva creato il "Centro d’Amore di Gesù" di via Antonio Marinuzzi

Carla Faconti

Carla Faconti, "la mamma dei poveri", non c'è più. La fondatrice del "Centro d’Amore di Gesù" di via Antonio Marinuzzi, nel quartiere Oreto-stazione, si è spenta nelle scorse ore a 92 anni dopo una vita dedicata agli altri. Aveva creato uno spazio per aiutare poveri, emarginati, persone in difficoltà, migranti e donne vittime di violenza: un centro diventato negli anni un punto di riferimento per tante volte. I funerali si svolgeranno domani alle ore 10, nella chiesa di San Giuseppe Cottolengo di largo Giovanni Zappalà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento