rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Prende ex moglie a calci e le incrina una costola: arrestato

Un palermitano di 44 anni è finito in manette a Montecchio, nel Reggiano. Tra gli episodi contestati, anche il danneggiamento dell'auto della donna

Avrebbe perseguitato l'ex moglie, arrivando anche a picchiarla con talmente tanta violenza da incrinarle una costola. Per questo motivo un palermitano di 44 anni è stato arrestato dai carabinieri a Montecchio, nel Reggiano.

Nell'ultimo mese e mezzo, come ricostruito dalle indagini, avrebbe tenuto "un comportamento minaccioso e violento nei confronti della ex consorte, costretta a cambiare abitudini di vita per tutelare anche i figli. In particolare, in un'occasione il 44enne avrebbe scaraventato a terra la donna, da cui si era seperato un anno fa, prendendola poi a calci e incrinandole una costola". L'uomo sarebbe riuscito anche a impossessarsi del telefono di lei, e tra gli episodi che gli sono contestati c'è anche quello del danneggiamento dell'auto della donna, che ieri pomeriggio è stata pure inseguita in strada dal 44enne mentre stava raggiungendo la casa del fratello, dove nel frattempo si era trasferita. La donna è riuscita a guidare fino alla stazione dei carabinieri di Montecchio Emilia, ai quali - impaurita - ha raccontato le ultime settimane vissute nella paura. L'ex marito è stato quindi arrestato dai militari dell'Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende ex moglie a calci e le incrina una costola: arrestato

PalermoToday è in caricamento