Cronaca Montepellegrino / Via Bonanno Pietro

Monte Pellegrino, avvistati cinghiali nella notte: gente impaurita chiusa in casa

Negli scorsi giorni un gruppo di ciclisti è stato inseguito da un branco. Dalla zona del Belvedere all'Addaura, fino a via Bonanno, ai piedi del monte. La sera scatta il coprifuoco: "Il rischio è che ci scappi il morto"

Cinghiali a Monte Pellegrino - foto Salvo Leto

Succede qualcosa di strano dalle parti di Monte Pellegrino. A popolare le notti della zona sono i cinghiali. Qualcuno ha lanciato l'allarme e giura di averli visti anche in via Bonanno, ai piedi del monte. Ad avvistare gli animali - come riporta il Giornale di Sicilia - anche il reggente del Santuario, padre Gaetano Ceravolo. "Li vediamo da mesi, l'ultima volta è successo tre giorni fa. Siamo preoccupati. La gente qui non vuole più salire e il rischio è che ci scappi il morto. I cinghiali possono riprodursi a dismisura".

Negli scorsi giorni un gruppo di ciclisti è stato inseguito da un branco di cinghiali. La sera da queste parti, ormai scatta il coprifuoco. C'è chi si chiude in casa. E giura di vedere i cinghiali la notte, dietro ai cancelli delle abitazioni.

L'ultimo avvistamento nella zona del Belvedere. Stessa situazione sul versante Addaura. E adesso si studia un piano per catturare i cinghiali. Se ne saprà di più a conclusione del vertice tra l'assessorato all'Agricoltura e il responsabile della Riserva Salvatore Palascino. Un anno fa la presenza di alcuni cinghiali provocò la caduta di massi sulla carreggiata stradale, e la Protezione Civile chiese la chiusura notturna di via Bonanno. Il provvedimento fu poi adottato dall'Ufficio comunale al Traffico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Pellegrino, avvistati cinghiali nella notte: gente impaurita chiusa in casa

PalermoToday è in caricamento