Monte Jato, organizzano escursione notturna ma si perdono tra i sentieri: salvate due ragazzine

Le adolescenti erano in compagnia di alcuni amici, ma hanno perso di vista il gruppo e si sono ritrovate in una zona impervia. In loro soccorso sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco durante le ricerche

Brutta avventura la notte scorsa per due ragazzine, che avevano deciso di trascorrere la vigilia del 25 aprile facendo un'escursione con alcuni amici sul Monte Jato tra San Cipirello e San Giuseppe Jato. Le due, entrambe quindicenni, hanno perso di vista il gruppo e hanno imboccato un sentiero sbagliato. In pochi attimi hanno perso il senso dell'orientamento finendo in una zona impervia. Una volta lanciato l'Sos si è attivata la macchina dei soccorsi.

Intorno all'una i carabinieri hanno allertato i vigili del fuoco, che hanno inviato sul posto gli uomini della Tas (Topografia applicata al soccorso) e del nucleo Saf (Speleo alpino fluviale). I soccorritori hanno localizzato i telefoni delle due ragazzine e le hanno raggiunte. Una volta al sicuro sono state riaffidate ai genitori che nel frattempo erano giunti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento