Cronaca

“Monte Catalfano day”, a Bagheria una giornata dedicata alla cura dell’ambiente

In programma domenica 28 ottobre: organizzati momenti ricreativi, sportivi, di birdwatching e di biowatching

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si chiama “Monte Catalfano day”, l’iniziativa organizzata col patrocinio del Comune di Bagheria, dal WWF Sicilia Nord Occidentale, con la collaborazione della Lipu Bagheria e con la Proloco di Aspra. L’evento, dedicato al polmone verde della città di Bagheria, si svolgerà domenica 28 ottobre.

Ricco il programma che verrà presentato, giovedì 25 ottobre, alle ore 9, nella sala Borremans di Palazzo Butera. Prevista la presenza del sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, degli assessori Fabio Atanasio e Gaetano Baiamonte, del presidente del WWF Sicilia Nord Occidentale Pietro Ciulla e dei rappresentanti delle associazioni ambientaliste coinvolte nella manifestazione: Lipu Bagheria, Gruppo Boy Scout Agesci Bagheria1, gli Amici Di Mafema, GRE – Gruppi Ricerca Ecologica, l’associazione nazionale dei Rangers d’Italia Palermo, ProLoco Aspra, l’associazione Natura e Cultura “Arco Azzurro”, Naturando Sicilia, l’associazione Pro Infanzia Margherita Visconti, l’Isspe Istituto siciliano studi politici ed economici, Centro recupero Fauna selvatica Lipu Ficuzza, palestra Crossfit Bagheria, polisportiva Levante Bagheria, Vidya Marga Yoga e Discipline Olistiche Bagheria e lo Yoga Studio Bagheria, Consulta giovanile di Bagheria, Laboratorio IDV Ambiente Regione Sicilia, Nour Ama e cambia il mondo, CulturaLab.

L’evento, che prevede diversi momenti ricreativi, sportivi, di birdwatching e di biowatching, rientra in un progetto di educazione ambientale con lo scopo di condurre i cittadini ad acquisire piena consapevolezza del loro ruolo nella salvaguardia ambiente, partendo dalla conoscenza del territorio di Monte Catalfano e delle problematiche connesse a un suo uso non sostenibile.

«Lo scopo dell’evento è quello di attivare e mantenere un processo virtuoso di conoscenza del territorio da parte dei cittadini – spiega Pietro Ciulla –. La conoscenza porta alla consapevolezza di quanto sia importante e necessario conservare integro il territorio, dove si ha la fortuna di averne uno ancora tale. Speriamo che poi segua, da parte dei cittadini, la fase di partecipazione attiva, di collaborazione con le istituzioni e controllo attivo contro il degrado, le deturpazioni e i comportamenti incivili».

«La cura ed il decoro dell’ambiente sono stati sempre un must del nostro programma –dichiara il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque –. Da sole le istituzioni non possono fronteggiare le problematiche del decoro urbano, del rispetto dell’ambiente, serve un approccio di lavoro condiviso e sinergico, ed è fondamentale puntare sull’educazione ambientale che sono finalità specifiche del WWF Italia e di tutte le associazioni ambientaliste che partecipano all’organizzazione di questo evento».
L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato regionale dell’Agricoltura, dall’ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali della provincia di Palermo, dall’ordine regionale dei Geologi di Sicilia, dalla Croce Rossa italiana e della Protezione civile Magna Vis Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Monte Catalfano day”, a Bagheria una giornata dedicata alla cura dell’ambiente

PalermoToday è in caricamento