Cronaca

Luce abusiva coi fili sottoterra, arrestato proprietario di una villa

E' successo a Monreale. Un palermitano di 34 anni è finito in manette: aveva realizzato un lavoro da manuale, degno di un professionista. A inchiodarlo è stato un controllo dei carabinieri, insieme ai tecnici dell'Enel

Aveva creato un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica sottotraccia: per questo motivo A. A. palermitano di 34 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Monreale. Dopo un controllo nella sua villa, i militari, coadiuvati da una squadra di tecnici dell’Enel., hanno accertato che l’uomo aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico della propria abitazione alla rete pubblica.

Un lavoro da manuale, degno di un professionista, perché tutti i fili passavano sotto terra. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo ha atteso agli arresti domiciliari il rito direttissimo. Sottoposto al rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, ha patteggiato e la condanna per lui è stata di otto mesi di reclusione e 400 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luce abusiva coi fili sottoterra, arrestato proprietario di una villa

PalermoToday è in caricamento