Cronaca

Nasconde hashish, marijuana e coca nella stufa elettrica: un arresto a Monreale

I carabinieri hanno sequestrato nove panetti di hashish da 100 grammi l’uno e dieci dosi della stessa sostanza, 61 dosi di marijuana per un peso di 300 grammi circa e 8 dosi di cocaina

La droga sequestrata

In casa aveva hashish, marijuana e cocaina e a nulla è servito nascondere le dosi nella stufa elettrica. I carabinieri lo hanno scoperto e arrestato. È accaduto a Monreale, dove sono scattate le manette per Salvatore Orlando, 59 anni. Deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari dell’Arma sospettando che l’uomo potesse detenere della sostanza stupefacente nella sua abitazione, hanno effettuato una perquisizione domiciliare. Sono così stati ritrovati, in una stufa elettrica, 9 panetti di hashish da 100 grammi l’uno e dieci dosi della stessa sostanza per ulteriori 120 grammi. Inoltre,  sono state rinvenute 61 dosi di marijuana per un peso di 300 grammi circa e 8 dosi di cocaina da un grammo l’una, oltre a un bilancino di precisione.

L’autorità iudiziaria ha disposto la traduzione presso il carcere “Pagliarelli” di Palermo, in attesa della convalida al gip, che ha disposto l’obbligo di presentazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde hashish, marijuana e coca nella stufa elettrica: un arresto a Monreale

PalermoToday è in caricamento