menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi e le munizioni trovate dai carabinieri in casa del giovane

Le armi e le munizioni trovate dai carabinieri in casa del giovane

Monreale, getta droga nel wc e minaccia di sparare ai carabinieri: preso

Protagonista un giovane di 21 anni. Per evitare l'arresto non ha esitato a barricarsi dentro casa, minacciando i militari con un fucile. Nel frattempo ha cercato di liberarsi della marijuana gettandola nel water

Ha tentato di disfarsi della droga gettandola nel wc e ha minacciato di sparare ai carabinieri. Protagonista I.B., 21 anni, di Monreale. Il giovane è stato arrestato e dovrà rispondere di "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente". Per evitare l'arresto il giovane alla vista dei carabinieri, arrivati per fare una perquisizione domiciliare, non ha esitato a barricarsi dentro casa, minacciando di sparare loro nel caso in cui non se ne fossero andati. Nel frattempo ha cercato di liberarsi della droga gettandola nel water.

Dopo averlo convinto ad aprire la porta, i carabinieri hanno trovato materiale per il confezionamento delle dosi e il wc completamente otturato. Lo spurgo delle acque nere ha permesso di scoprire 820 grammi di marijuana. Denunciato anche il padre del ragazzo perché, nonostante il regolare porto d'armi, deteneva armi e munizioni senza gli obblighi di custodia previsti, cariche e sparse per casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento