Cronaca Partanna-Mondello

LETTORI. "Vedo la spiaggia di Mondello al tramonto e poi piango"

Laura Dallara scrive alla redazione di PalermoToday: "La sabbia era una coperta di rifiuti, bottiglie di vetro e di plastica, bicchieri, cartacce varie, pannolini sporchi. E allora dico: meglio che ci siano le cabine"

Riceviamo e pubblichiamo

Scrivo per segnalarvi la situazione disastrosa della spiaggia di Mondello e per documentarvi (anche se le foto in allegato non rendono l'idea) quello che ieri ho tristemente riscontrato. Quando sono arrivata intorno alle 19 ho visto la mia amata Mondello come mai mi era capitato in 32 anni di vita che ho: la spiaggia era una coperta di rifiuti, bottiglie di vetro e di plastica, bicchieri, cartacce varie, pannolini sporchi. Anche dentro le cabine.

Sono rimasta ferma con gli occhi pieni di lacrime ad assistere all'ennesimo scempio del palermitano che non sa rispettare ciò che gli viene donato. In questi giorni assisto senza alcun interesse "politico" alla battaglia “Cabine sì, cabino no”, diatriba nata per restituire ai palermitani la loro Mondello? no. Mi appello a voi e al buon senso dei palermitani civili, per fare capire che non dobbiamo distruggere quello che abbiamo.

E se proprio come tristemente vedo e potete vedere, il palermitano non sa gestirsi all'insegna della buona educazione e del rispetto, meglio che le cabine ci siano affinché almeno ci sia più cautela e pulizia. Vi prego sensibilizziamo il palermitano a rispettare ciò che ha, stiamo distruggendo la nostra meravigliosa terra.
Laura Dallara

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI. "Vedo la spiaggia di Mondello al tramonto e poi piango"

PalermoToday è in caricamento