Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Cabine a Mondello, palla ai magistrati: la Procura apre un'inchiesta

Continua il braccio di ferro tra la società ItaloBelga e il Comune che chiede il pagamento di una concessione edilizia per le cabine che devono essere montate sulla spiaggia. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci

E' scontro totale sulle cabine di Mondello. Il Comune fa sul serio e la palla adesso è passata alla magistratura. Proprio come aveva invocato Leoluca Orlando. Dopo l'esposto arrivato ieri sera in procura, inviato dall'Amministrazione, i magistrati palermitani hanno deciso di aprire un'indagine sulla delicata vicenda. A questo punto si annuncia un lungo braccio di ferro tra la società ItaloBelga concessionaria del lido di Mondello.

Il fascicolo è ancora a carico di ignoti. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci. Compito della Procura sarà quello di valutare gli eventuali risvolti penali. Il Comune chiede il pagamento di una concessione edilizia per le cabine che devono essere montate sulla spiaggia. All'attenzione della magistratura ci sarebbero solo aspetti legali alla concessione edilizia e a eventuali danni ambientali.

"La società ItaloBelga sta tenendo un comportamento che non merita alcun commento - aveva detto ieri il sindaco Leoluca Orlando -. Riteniamo che debba essere ormai la magistratura a giudicare tale comportamento, dando seguito a quanto accertato dalla polizia municipale, alla quale va pieno sostegno e alle denunce della Amministrazione comunale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cabine a Mondello, palla ai magistrati: la Procura apre un'inchiesta

PalermoToday è in caricamento