"Missione Sorriso", Natale in ospedale coi bimbi ricoverati per i volontari della fondazione Thun

Auguri e regali ai piccoli che si trovano al day hospital di oncoematologia pediatrica dell'ospedale Civico. Un gesto d'amore al quale si sono uniti i dipendenti dell'azienda nota per le sue creazioni in ceramica

Chiuse le porte dei negozi e accontentati gli ultimi clienti, i dipendenti Thun, vestiti da Babbo Natale si sono aggiunti ai volontari della Fondazione Lene Thun, per portare un po’ di gioia ai tanti piccoli guerrieri che festeggeranno lontano da casa. “Non è sicuramente all’interno di un ospedale che avevano immaginato di trascorrere la Vigilia di Natale...”. E' questa la frase che si sente ricorrente nelle corsie. E si stringe il cuore. Così è nata una missione davvero speciale, per donare ai bimbi e alle loro mamme un momento di serenità: perché Natale è Natale, ovunque ci si trovi. 

Un prezioso alleato

E per portare a termine una missione così importante, che richiede tanto impegno e tante energie, vi è alla base un’unione che fa la forza - di Thun azienda assieme alla sua Fondazione - e la complicità di tanti volontari e dipendenti, scesi in campo in veste di allegri Babbo Natale, per regalare un sorriso ai bimbi degli ospedali, in cui sono attivi i laboratori di ceramico-terapia,  e alle loro coraggiose mamme. Con un abbraccio, un sorriso e un piccolo regalo che Fondazione  fa ai più piccoli, per  donare, per quanto possibile, un momento di serenità in un giorno in cui tutti meriterebbero di essere circondati dal calore delle proprie case.

Che la #MissioneSorriso duri per sempre!

THUN poi, pensando anche alle mamme che ogni giorno lottano a fianco dei loro bambini, mostrando forza, coraggio e tanto amore, porta loro un piccolo dono con l’augurio che la #MissioneSorriso possa durare tutti i giorni dell’anno e non solo a Natale. 
“Grazie, a nome di tutta la Fondazione e del mondo Thun, per essere la mamma speciale che sei. Oggi e sempre”: questo il messaggio alle mamme inviato da Peter Thun, fondatore della Onlus e Presidente dell’azienda. “E ricorda: l’amore è come l’argilla. Sembra fragile ma, nelle mani giuste, può assumere forme meravigliose”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto “Fondazione Lene Thun negli Ospedali” è stato realizzato grazie alla preziosa collaborazione dei volontari della Fondazione Lene Thun. Un ringraziamento particolare va al dott. Paolo D'Angelo, Direttore Oncoematologia Pediatrica, all’associazione ASLTI Liberi di Crescere,  nonché a tutto il personale medico ospedaliero, quotidianamente impegnato nella lotta alla malattia, anche nei giorni di festa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento