Misilmeri, sequestrato canile abusivo Una denuncia per maltrattamento

All'interno della area grande 1400 metri quadrati erano ricoverati 107 cani, prevalentemente di razza meticcia, in precarie condizioni igienico-sanitarie. Alcuni rinchiusi in piccoli box di cemento

Un cane meticcio

Sequestrato un canile abusivo a Misilmeri. All’interno della area grande 1400 metri quadrati erano ricoverati 107 cani, prevalentemente di razza meticcia, in precarie condizioni igienico-sanitarie. Alcuni di questi erano rinchiusi in piccoli box di cemento da cui, con un artigianale e poco efficace sistema di tubi, venivano raccolti liquami e deiezioni convogliati in un torrente vicino.

L’intera area e gli animali sono stati sequestrati dai finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Bagheria che hanno potuto operare grazie alla collaborazione del personale dell’Asl di Bagheria. Sono in corso ulteriori accertamenti per risalire al proprietario del terreno mentre il gestore del canile abusivo, B.N.L. di 62 anni è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Termini Imerese per il reato di maltrattamento di animali e per violazione di norme in materia ambientale (scarichi abusivi in falde acquifere).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

  • Scommesse illegali con la benedizione di Cosa nostra, blitz di 100 finanzieri: 15 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento