Misilmeri Oscar, premiata Annandrea Vitrano de “I soldi spicci”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Allegra, emozionata, sorridente, abbraccia tutti. Annandrea Vitrano non è più da tempo un’attrice emergente, semisconosciuta: e con il premio “Orgoglio misilmerese”, la sua comunità d’origine, Misilmeri, le riconosce la bravura e la ricolma d’affetto con un premio che, in passato, è stato già assegnato ai concittadini Valentino Picone e Antonio Di Martino. E’ quello di Annandrea, dunque, il volto della VII edizione della kermesse “Misilmeri Oscar”, organizzata dall’associazione “Misilmeri è viva” e da misilmeriblog.it. Madrina d’eccezione, una statuaria Anna Falchi, attrice, showgirl e produttrice cinematografica, capace di incantare il folto pubblico. La manifestazione, che ha avuto il patrocinio del Comune di Palermo, si è svolta in un affollatissimo Teatro Colosseum, nel capoluogo. Look sobrio ma impeccabile, come ogni anno, per l’evento conclusivo della manifestazione che, ormai dal 2009, contribuisce a veicolare un’immagine positiva di Misilmeri e dei misilmeresi con il solo contributo degli sponsor.

Attraverso l’ormai collaudato metodo delle nomination (in tutto 107, votate via sms o sulla pagina Facebook dell’associazione nel corso di un  intero mese),  lo stesso pubblico ha potuto scegliere i nomi di chi si è aggiudicato l’ambito premio in ceramica creato appositamente dal ceramista Nino Parrucca. Ecco i vincitori, una generazione di misilmeresi da applaudire e di cui essere orgogliosi. Per la categoria “associazione culturale dell’anno” ad aggiudicarsi il premio è stata la Sicily Music Academy; la banda musicale città di Misilmeri ha vinto nella sezione “associazione socio-ricreativa”; alla Tropicana Dance il premio per la migliore “associazione sportiva”; “l’evento culturale dell’anno” è stata la serata in ricordo di Giovanni Grammauta; il premio per “l’evento sportivo dell’anno” è andato a Christian Orlando, vicecampione provinciale kart; nella categoria “professionisti oltre i confini” è stata premiata Paola Ciglietti, truccatrice al 72° Festival del Cinema; “l’evento socio-ricreativo dell’anno” è stata la manifestazione “I favolosi anni ’60 con i Chiusa Parentesi”; alla Docufiction “Il Processo a Rocco Chinnici” della scuola media statale Cosmo Guastella – ideato e diretto da Giovanni Furnari - è stato invece assegnato il premio per “l’evento scolastico dell’anno”; “evento socio-religioso” è stata la Vampa di San Giuseppe e, infine, per “Misilmeri oltre i confini” premiati i ballerini campioni d’Italia Luca Urso e Alessandra Tripoli (in collegamento video rispettivamente da New York e da Roma, dove erano impegnati per motivi di lavoro). Premi anche per gli studenti della scuola elementare e della scuola media: a loro sono stati assegnati i riconoscimenti intestati allo storico Santo Platino e al botanico Andrea Di Martino. Ad Anna Falchi è stato assegnato un premio speciale, così come alla coppia di ballerini Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi, ospiti della manifestazione. La serata è stata condotta da Massimo Minutella.

Torna su
PalermoToday è in caricamento