Incendiata porta di casa a un giornalista di Misilmeri, indagini dei carabinieri

Nella notte tra sabato e domenica, ignoti hanno danneggiato la porta d'ingresso dell'abitazione di Valentino Sucato, collaboratore del Giornale di Sicilia. La solidarietà dell'Unci: "Si faccia luce al più presto sull'accaduto per consentire al collega di lavorare in serenità"

I carabinieri del comando pronvinciale indagano su un incendio che, nella notte tra sabato e domenica, ha danneggiato la porta d’ingresso dell’abitazione del giornalista di Misilmeri Valentino Sucato.

Ingoti hanno versato del liquido infiammabile e ha dato fuoco allo zerbino. I militari hanno eseguito i rilievi e si sta cercando anche grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza di risalire agli autori del gesto. Sucato collabora con il Giornale di Sicilia e si occupa di un blog.

 "Al di là di un iniziale momento di comprensibile preoccupazione, soprattutto per i familiari, moglie e figlie - afferma Sucato - l’effetto sorpresa è stato bilanciato dal desiderio di continuare la nobile attività di informare. Nel nostro servizio per la collettività non possiamo arenarci davanti a queste meschine intimidazioni. Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo sempre fatto magari con una rinvigorita forza. Non siamo eroi e guai se apparissimo tali. Siamo persone normali e così dobbiamo rimanere. Guardando sempre avanti. Ho sentito le istituzioni vicine e in particolare il forte abbraccio dello Stato arrivato sin dopo pochissimi minuti dai vertici dell’Arma dei carabinieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Gruppo siciliano dell’Unci (Gruppo di specializzazione della Fnsi-Assostampa) condanna l'intimidazione ed esprime solidarietà al giornalista pubblicista. "Chiediamo agli organi inquirenti - ha dichiarato il presidente dell’Unci Sicilia, Leone Zingales - di fare luce al più presto sulla minaccia per consentire a Valentino Sucato di lavorare con la serenità necessaria. L'Unci Sicilia sarà sempre al fianco dei giornalisti minacciati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento