menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nell'orto 435 piante di marijuana e in casa le foglie ad asciugare: due arresti a Misilmeri

I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di due uomini di 73 e 46 anni. Complessivamente i militari hanno sequestrato 39 chili di marijuana già in essicazione e 435 piantine coltivate con attenzione

Una piantagione curata, articolata su tre livelli. In casa i fiori messi a essiccare, stesi utilizzando i fili per la biancheria. Oggetto della coltivazione: marijuana. E' la scoperta fatta dai carabinieri a Misilmeri. Complessivamente i militari hanno sequestrato 39 chili di marijuana già in fase di asciugatura e 435 piantine. Sono così scattate le manette ai polsi di due uomini di 73 e 46 anni: S.C. e S.P.  GUARDA IL VIDEO

Il 73enne è stato fermato per un controllo mentre era alla guida di un'auto. Dagli accertamenti è emerso che la patente era scaduta lo scorso anno e che il veicolo era privo della copertura assicurativa. Ed è scattata la multa. Altri due elementi però hanno fatto insospettire i militari: l'atteggiamento nervoso dell'uomo che era con il 73enne e il forte odore di marijuana.

I controlli sono stati estesi nell'abitazione dell'anziano. In casa i militari dell'Arma hanno trovato 17 chili di marijuana in essicazione; 14 piantine di cannabis alte circa 80 centimetri in fase di fioritura. In un terreno adiacente c'era una piantagione di cannabis con impianto di irrigazione con un totale di 435 piantine su tre piazzole articolate su tre livelli morfologicamente differenti. In un magazzino e in una stalla a pochi metri c'erano infine altri 22 chili di marijuana. Entrambi gli uomini sono stati artestati e si trovano nel carcere Cavallacci di Termini Imerese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento