Cronaca Contrada Marraffa

Morso alla testa dal proprio cane, bambino ricoverato al Civico

Il piccolo si trovava davanti a casa propria, a Misilmeri, dove in un attimo stava per consumarsi la tragedia. I familiari sono riusciti a liberarlo dalla sua morsa per trasportarlo d'urgenza all'ospedale dei bambini. Ha riportato ferite al volto ed al cuoio capelluto

Il meticcio che ha aggredito il bambino di due anni

Bambino di due anni morso alla testa dal proprio cane. Sfiorata la tragedia a Misilmeri, dove un bambino è stato aggredito dal suo amico a quattro zampe mentre giocavano nel viale di fronte la propria abitazione di contrada Marraffa. I familiari del piccolo L.S. sono riusciti a strapparlo dalla sua morsa portandolo d'urgenza all'ospedale Civico di Palermo.

E' bastato un attimo, forse per una distrazione, affinché il meticcio di grossa taglia avesse il tempo di raggiungere il bambino. Poi la corsa in ospedale, per portarlo al pronto soccorso dell'ospedale dei bambini, prima di essere trasferito presso il reparto maxillo-facciale del Civico. Il piccolo ha riportato ferite lacero contuse al volto ed al cuoio capelluto, poi suturate dai medici che lo hanno ricoverato in osservazione. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della stazione di Misilmeri, insieme al personale veterinario dell'Asp 6 di Misilmeri e personale dell'associazione "Agada" di Trabia. Una volta catturato, il cane è stato sottoposto a sequestro penale ed affidato al canile per la custodia giudiziale. Sono in corso indagini dei militari per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e le eventuali responsabilità dei proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morso alla testa dal proprio cane, bambino ricoverato al Civico

PalermoToday è in caricamento