Cronaca

Misilmeri, bimbo di un anno beve acquaragia: ricoverato d'urgenza

Una coppia di genitori ha dato l'allarme, sono intervenuti i carabinieri che li hanno accompagnati all'ospedale dei bambini di Palermo. Il piccolo ricoverato nel reparto rianimazione: ma non è in pericolo di vita. A Capaci una bambina ha ingoiato un cavallino di plastica

I carabinieri davanti all'ospedale dei bambini

Ingerisce accidentalmente dell'acquaragia. Paura ieri pomeriggio per un bambino di poco più di un anno a Misilmeri. Una coppia di genitori ha chiesto aiuto ai carabinieri raccontando che loro figlio rovistando nel ripostiglio, all’interno di un armadio, aveva accidentalmente ingerito dell’acquaragia custodita in uno scatolone.

I militari hanno accompagnato la madre ed il piccolo al pronto soccorso dell’ospedale dei Bambini di Palermo (Di Cristina), dove si trova tutt’ora ricoverato nel reparto rianimazione. Il piccolo però non è in pericolo di vita.

Ieri sera invece una bambina di due anni di Capaci è stata salvata dai medici del pronto soccorso dell'ospedale Cervello dopo aver ingerito la sorpresa contenuta in un ovetto: un cavallino di plastica. I medici le hanno estratto il giocattolino e dopo una notte tenuta in osservazione la piccola è stata dimessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misilmeri, bimbo di un anno beve acquaragia: ricoverato d'urgenza

PalermoToday è in caricamento