Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Tornatore e le accuse della Trevisan: "Un giorno ti svegli e scopri che sei uno stupratore"

Ospite a 'Che tempo che fa', il regista bagherese si scaglia contro i metodi utilizzati dalla stampa: "Sistema mostruoso". La controreplica dell'ex soubrette: "Anche io mi svegliai la mattina dopo credendo di essere sbagliata in un mondo che mi voleva convincere di essere nel giusto"

"Devo farle una domanda sgradevole". Fabio Fazio intervista Giuseppe Tornatore a Che tempo che fa e prima di congedare il suo ospite piomba sulle accuse di molestie sessuali che l'ex soubrette Miriana Trevisan ha rivolto recentemente al regista bagherese per fatti che risalirebbero a 20 anni fa ("Mi spinse al muro, poi mi mise le mani sul seno, probabilmente lui neanche se ne ricorda ma io sì e ricordo anche molto altro"). "Io innanzitutto ho la coscienza a posto" ha detto Tornatore a Fazio. 

"Questo incidente non mi ha provocato amarezze o particolari sofferenze, stupore invece sì - ha spiegato il premio Oscar -. Soprattutto mi ha svelato una dimensione che non conoscevo, e cioè che una mattina accendendo la televisione o il computer scopri di essere un mostro, un molestatore, un violentatore, uno stupratore. Scopri insomma di essere uno che non sei. Scopri, attraverso il loro metodo, che certi organi di stampa, non tutti fortunatamente, non seguono regole ortodosse, scrivono che sei un assassino senza riconoscerti il diritto al contraddittorio. Certo, tu in seguito potrai sempre cercare di dimostrare che non è vero, ma intanto ormai il danno è fatto: questo è un sistema mostruoso ed è assolutamente inaccettabile".

Poco dopo è arrivata la contro-replica di Miriana Trevisan, affidata ai social: "Anch'io - ha scritto - la mattina dopo mi sono svegliata credendo di essere sbagliata in un mondo che mi voleva convincere di essere nel giusto". Un messaggio condiviso su Twitter e corredato dagli hashtag @fabfazio @GTornatorefilms @chetempochefa. Risposta sostenuta via social anche da Asia Argento: "Io invece mi sono svegliata il giorno dopo cosciente di essere nel giusto in un mondo completamente sbagliato, pericoloso, terrificante", ha twittato l'attrice, diventata paladina delle vittime di molestie in seguito al caso Weinstein.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornatore e le accuse della Trevisan: "Un giorno ti svegli e scopri che sei uno stupratore"

PalermoToday è in caricamento