rotate-mobile
Cronaca

Telefonata choc: “Ingroia morirà” Minacce di morte al pm antimafia

Un anonimo col marcato accento siciliano avrebbe parlato dell'intenzione di attentare alla vita del magistrato. Rafforzati i servizi di sicurezza. "Non sono preoccupato più di quanto non lo sia normalmente"

Ingroia morirà”. Questa la frase pronunciata da un anonimo col marcato accento siciliano nel corso di una telefonata giunta al Tribunale di Palermo. L’uomo avrebbe parlato dell'intenzione di attentare alla vita del pm Antonio Ingroia. Sono stati così rafforzati i servizi di sicurezza e la scorta al magistrato che coordina l'inchiesta sulla presunta trattativa tra Stato e mafia e alcune delicate indagini contro le cosche mafiose.

"Non è la prima volta - ha detto il magistrato - e non sarà l'ultima. Non sono preoccupato più di quanto non lo sia normalmente. Il mio lavoro prosegue come sempre".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telefonata choc: “Ingroia morirà” Minacce di morte al pm antimafia

PalermoToday è in caricamento