rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Lincoln

Comune, scritta intimidatoria contro il capo di Gabinetto

"Non toccate gli Lsu se tenete alle vostre famiglie". La scritta in uno degli ascensori di Palazzo Barone in via Lincoln, sede degli uffici Impianti cimiteriali di cui Gabriele Marchese da anni è dirigente insieme a Claudio Tedesco

“Tedesco e Marchese non toccate gli Lsu se tenete alle vostre famiglie”. Questa la scritta trovata in uno degli ascensori di Palazzo Barone in via Lincoln, sede degli uffici Impianti cimiteriali del Comune di cui Gabriele Marchese, capo di gabinetto del sindaco di Palermo, da diversi anni è dirigente insieme a Claudio Tedesco, responsabile dei servizi cimiteriali.

“I fatti risalgono a due o tre giorni fa – dice Marchese con voce abbastanza calma -. E’ stato lo stesso Tedesco a darmi la notizia per telefono. La scritta è stata fatta in uno degli ascensori, questo in particolare, però era sempre guasto”. Sul fatto poi il braccio destro del sindaco Orlando sdrammatizza: “ Sono vivo e sto benissimo. La scritta per me è solo una stupidaggine. Una bravata cui secondo me si sta dando veramente troppo significato”. D’altra parte Marchese pensa ai trascorsi del passato: “Cosa vuole che sia – racconta – per uno che ha ricevuto messaggi con disegni di fucili, croci o addirittura pallottole in busta quando ero dirigente sovraordinato del Comune di Canicattì?”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, scritta intimidatoria contro il capo di Gabinetto

PalermoToday è in caricamento