Cronaca Cinisi / Corso Umberto

Cinisi, i migranti adottano le aiuole: si prenderanno cura del verde

Tredici minori, ospiti presso la struttura Mobbanath, si occuperanno della manutenzione delle aiuole di Corso Umberto I. Il sindaco Palazzolo: "Chi ama Cinisi è Cinisaro"

Tredici minori africani sbarcati a Mazara del Vallo in condizioni drammatiche ed ospiti presso la struttura Mobbanath, gestita dalla coopertiva Iside, che si trova in contrada Piano Peri, a Cinisi, si prenderanno cura gratuitamente del verde di Corso Umberto I. Lo annuncia il sindaco Giangiacomo Palazzolo nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto "Adotta le aiuole".

In questo modo i ragazzi avranno l’occasione di restituire simbolicamente alla collettività l’accoglienza che è stata loro offerta ed inoltre la partecipazione attiva alla vita della cittadina aiuterà la loro integrazione nel territorio. "Chi ama Cinisi è Cinisaro, a prescindere dalla provenienza e dal colore della pelle", commenta il sindaco.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, i migranti adottano le aiuole: si prenderanno cura del verde

PalermoToday è in caricamento