Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Barcone con 450 migranti a largo di Linosa, sette tra donne e bambini trasferiti a Palermo

Erano sul peschereccio avvistato dalla Guardia costiera e dalla Guardia di finanza. Sono stati trasportati in elisoccorso da Lampedusa al Civico. Tra loro una 17enne al settimo mese di gravidanza e una bambina di 4 anni: "Non mangiavano da giorni"

Una donna incinta con un'amica, una bambina insieme a sua madre e tre giovanissimi migranti sono stati trasportati in elisoccorso da Lampedusa all'ospedale Civico di Palermo perchè hanno bisogno di cure. Erano sul barcone che trasportava 450 persone bloccato al largo di Linosa dalla Guardia di finanza. Questa mattina i migranti sul peschereccio sono stati trasferiti sul pattugliatore Protector, del dispositivo Frontex (176 persone) e sul Monte Sperone della Gdf (altre 266): non è chiaro dove andranno. In sette, invece, per motivi sanitari sono stati trasportati dalla Guardia Costiera a Lampedusa, per le prime cure, e poi da lì a Palermo. 

La donna in gravidanza è al settimo mese, ha 17 anni ed è eritrea. "Siamo stati due giorni in mare, senza mangiare - racconta la sua amica 24enne all'Ansa - e abbiamo avuto paura di morire. Per fortuna ci hanno soccorsi, adesso stiamo meglio". La bambina, 4 anni, non mangiava da tre giorni. Sua madre, soltato 27 anni, pesa 35 chili. I giovani invece sono disidratati. Uno di loro avrebbe un'otite acuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcone con 450 migranti a largo di Linosa, sette tra donne e bambini trasferiti a Palermo

PalermoToday è in caricamento