Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

"La sua opera sintesi della coesione dei popoli": Pistoletto è cittadino di Palermo

L'artista ha realizzato “Love Difference”, il tavolo specchiante che ha affidato a Palermo Capitale Italiana della Cultura. Pistoletto: "Palermo è la città in cui non ci sente mai stranieri"

Michelangelo Pistoletto con il sindaco Orlando - Foto di Petyx

Michelangelo Pistoletto da oggi è cittadino di Palermo. L’artista di Biella ha ricevuto la cittadinanza onoraria dalle mani del sindaco Leoluca Orlando che ha sottolineato come “sia riuscito a sintetizzare in un’unica, straordinaria opera d’arte, la coesione e il sincretismo di popoli diversi che si affacciano su un unico mare, simbolo di unione e fratellanza”. Il riferimento è a “Love Difference”, il tavolo specchiante che l’artista ha affidato a Palermo Capitale Italiana della Cultura.

“Io mi sentivo già cittadino di Palermo – dice Pistoletto – è la città in cui non ci sente mai stranieri. Lo specchio per me rappresenta 'l’infinito presente', cioè non possiede una sua identità ma riflette chi si avvicina. Oggi occorre pensare l’arte non come un atto individuale, ma come qualcosa che si fa insieme”. L’assessore Andrea Cusumano ha indicato il tavolo di Michelangelo Pistoletto come un esempio del sincretismo che ha fatto vincere a Palermo il titolo di Capitale Italiana della Cultura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sua opera sintesi della coesione dei popoli": Pistoletto è cittadino di Palermo

PalermoToday è in caricamento